Consulenze alimentazione islamica.
Controllo qualità e tracciabilità Prodotti Halal.
Rilascio Certificati Idoneità
Produzione Halal.
Rilascio Certificati Prodotti Halal.
Formazione e Qualificazione del personale addetto alla produzione Halal.



Amana Halal

Via Walter Pasella, 23 (Li Punti)
07100 SASSARI - SARDEGNA - ITALY  
Phone: (39) 079398699 - (39) 0793961052
Fax: (39) 079398699 - (39) 0793961052
Mobile: (39) 3497557017 - (39) 3383074952
(39) 3284758302
C.C.I.A.A.(SS) 179031 P.IVA 02321190908 UIBM1350118
Email: info@amanahalal.com amanahalal@tiscalipec.it
www.amanahalal.com

L 'Islam è una delle tre grandi religioni monoteistiche che conta circa un miliardo e seicento milioni di musulmani sparsi in tutti i continenti.

La parola Islam significa "sottomissione" . Questa consiste nel riconoscere l'unicità di Dio, obbedire ai suoi ordini e non violare i suoi divieti: un musulmano non potrebbe realizzarsi nella vita terrena, né raggiungere la felicità nell'aldilà se non obbedendo ad Allah (swt)*.

Per i musulmani l'Islam non è unicamente una religione, ma un sistema di vita completo che, con le sue norme (Sharia), indica come vivere tutti i suoi aspetti (sociali, economici, politici, pubblici e privati) nel migliore dei modi.

HALAL e HARAM

Durante la sua vita, il musulmano si trova costantemente davanti due parole: Halal (lecito o permesso) e Haram (illecito o vietato). Queste due parole costituiscono dei limiti, che orientano sempre il musulmano nel suo quotidiano cammino spirituale verso Dio.

Per la religione islamica, il fedele possiede un corpo, un cuore, una ragione e un'anima, e a ciascuno di questi elementi corrisponde una funzione, un funzionamento e un modo di nutrirsi. Da qui si deduce che il concetto di Halal e Haram è diverso per ciascuno di questi componenti.

Per quanto riguarda il nutrimento del corpo, per i musulmani non è un semplice gesto istintivo o meccanico, bensì un atto consacrato da Dio che nel sublime Corano dice: "O uomini! Mangiate ciò che è lecito e puro di quel che è sulla terra e non seguite le orme di Satana. In verità egli è un vostro nemico dichiarato" (Sura Al-Baqara, vers. 168), da cui deriva il concetto di sacralità del cibo nell'Islam.


Affinché il cibo venga considerato Halal , devono essere rispettate le norme del Codice Alimentare Islamico che ha come fonti il Corano e la Sunna:
- il Corano è il libro sacro (Parola di Dio rivelata al suo Profeta e Messaggero Muhammad (sws)* tramite l'Arcangelo Gabriele) che rappresenta la prima fonte di spiritualità e di insegnamento;
- la Sunna è un insieme di detti, fatti e comportamenti del Profeta (sws), considerata la seconda fondamentale fonte dell'Islam.

* swt: Subhanahu wa taala = Lode a Lui l'Altissimo

* sws: Salla Allahu alayhi wa sallam = La preghiera e il saluto di Allah su di Lui

Copyright © Amana Halal 2010/2015
web developed: Data SYMPOSIUM 2010